Blue Flower

Per tutti coloro che volessero organizzare un pellegrinaggio o una visita turistica al Santuario del Monte Gazzo è bene che sappiano che...

NON E' POSSIBILE ARRIVARE CON AUTOBUS DA TURISMO NE' IN VETTA E NEANCHE IN PROSSIMITA' A CAUSA DELLE RIDOTTE PORTATE E DIMENSIONI DELLA STRADA

Bivio via MeranoTanto per intenderci nessun autobus da 54 posti può imboccare via Sant'Alberto da via Merano (la foto a lato): già da questo punto non è possibile salire.

Nemmeno autobus più piccoli da 35 posti, a meno che abbiano dimensioni e peso più contenuti di quelli pubblici.

Gli unici bus che arrivano sul piazzale sono quelli pubblici dell'AMT che sono larghi meno di 2,35 metri, lunghi circa 7,8 metri con un passo tra le ruote di 4 metri. Nessun altro tipo di bus riesce a salire.

Fanno eccezione naturalmente i minibus tipo furgoni che hanno dimensioni più contenute degli autobus pubblici.

Ponte Molinassi Per chi riuscisse a superare il bivio via Sant'Alberto con via Merano c'è poi la strettoia in via al Torrente Molinassi (la foto in basso)e la larghezza e portata del successivo ponte sul Molinassi stesso.

Non ci resta quindi che consigliarvi di utilizzare minibus, autobus pubblici o mezzi privati o... salire a piedi,

 

 

Ipotizziamo di partire sempre dalla Basilica di N.S. Assunta di Genova Sestri, ovvero da Piazza Baracca, facilmente raggiungibile dalla stazione FS Ge Sestri Ponente - Aeroporto (per gli orari dei treni consultate il sito ufficiale di Trenitalia) percorrendo via Bianchieri.

Da Piazza Baracca vi sono già diverse opzioni per raggiungere a piedi la vetta del Monte Gazzo. 

Itinerario Quattro campanili 1

Basilica N.S. Assunta, Piazza Baracca, attraversarla verso monte e imboccare Viale Carlo Canepa, un viale in salita perimetrato da alberi sino all'incrocio con via Arrivabene

Bivio Viale Canepa inizio via Oliva
Bivio Viale Canepa inizio via Oliva. A destra in discesa via Arrivabene

Proseguire per via Domenico Oliva Chiesa di San Giovanni Battista, superare l'ingresso dell'Ospedale proseguendo sempre per via Oliva per arrivare in piazza Aquileia. 

Piazza Aquileia
Piazza Aquileia, a sinistra via XVI Giugno

In fondo alla piazza svoltare a sinistra per via XVI Giugno per arrivare sino a piazza Vittorio Consigliere, Chiesa della Costa.

Chiesa della Costa
Chiesa della Costa

Sul lato destro della chiesa prosegue via Gazzo, percorrerla sino ad arrivare alla vicina stazione FS di Ge Costa di Sestri Ponente. Proseguire sul marciapiede sino al passaggio a livello, superato il quale, la via prosegue subito a sinistra.

Via Gazzo oltre il passaggio a livello
Via Gazzo oltre il passaggio a livello

Al termine di questo pezzo si svolta a destra e via Gazzo riprende l'antico percorso con la pavimentazione tipica delle vecchie salite liguri di una volta.

Inizio via Gazzo mattonata
Inizio via Gazzo mattonata

Salendo si passa a fianco all'Osservatorio Astronomico dell'Università Popolare Sestrese e si arriva in località Righetti. Qui la via Gazzo è attraversata da un pezzo di via Rollino per cui occorre riprendere subito la salita.

Via Gazzo ai Righetti
Via Gazzo (a sinistra e destra) ai Righetti. Via Rollino è al centro

Proseguendo per la salita si arriva alla chiesetta di San Rocco n località Due Pini. Proseguire ancora in salita fino a quando, superati anche i vecchi fortini risalenti alla seconda guerra mondiale, non si incontrerà nuovamente la strada asfaltata che è via Rollino. siamo oramai a circa 1 km dal Santuario.

Via Rollino ai Fortini
Via Rollino ai Fortini

Svoltare a destra e dopo circa 300 metri, al primo tornante, imboccare il sentiero sulla propria destra che consente di risparmiare un bel tratto di strada asfaltata e che conduce direttamente al piazzale antistante Il Santuario.

Tornante sentiero
Tornante sulla strada e sentiero a destra

Itinerario Quattro campanili 2

Basilica N.S. Assunta, Piazza Baracca, percorrere via Sestri in direzione Pegli, arrivati al termine della via svoltare a destra in piazza Poch e in fondo svoltare a sinistra in via Vado. Dopo circa 150 metri salire per Viale Ermelinda Rigon e passare davanti all'ingresso della Chiesa di San Francesco d'Assisi per proseguire per il medesimo viale e sbucare su via S.Tommaso d'Aquino che andrà percorsa verso monte.

Arrivati in piazza Tarello percorrere le scalette che consentono di reimmettersi nella soprastante via Sery da percorre sino al termine. Dopo l'incrocio con Salita Cataldi continuare in discesa per via S.Giovanni Battista e svoltare, dopo poco a sinistra, su via S. Maria della Costa al cui termine ci si ritroverà in piazza Vittorio Consigliere, Chiesa della Costa.

Da qui il percorso riprende quello dell'itinerario precedente e che per comodità riproponiamo.Sul lato destro della chiesa passa via Gazzo, percorrerla, arrivati alla vicina stazione FS di Ge Costa di Sestri Ponente, percorrere il marciapiede sino al passaggio a livello, superato il quale, la via prosegue subito a sinistra.

Percorrere via Gazzo, che per buona parte del percorso è mattonata come le vecchie salite liguri di una volta, sino ad arrivare alla chiesetta di San Rocco, proseguire sempre in salita sino a quando, superati anche i vecchi fortini risalenti alla seconda guerra mondiale, non si incontrerà nuovamente la strada asfaltata che è via Rollino. siamo oramai a circa 1 km dal Santuario.

Svoltare a destra e dopo circa 300 metri, al primo tornante, imboccare il sentiero sulla propria destra che consente di risparmiare un bel tratto di strada asfaltata e che conduce direttamente al piazzale antistante Il Santuario.

Itinerario via Gazzo

Basilica N.S. Assunta, Piazza Baracca, percorrere via Sestri in direzione Pegli. Superato l'edificio sede dell'INPS svolare a destra in vico al Gazzo. Proseguire superando gli incroci con via D'Andrade e, all'incrocio con via Paglia, proseguire sempre dritti per via Gazzo. Qui incomincia la via Gazzo che a volte subisce delle interruzioni dovute alle modifiche urbanistiche succedetusi negli anni.

Via Gazzo prosegue incrociando Via Costa (a destra) e via Fabio da Persico. Dopo quest'ultimo incrocio diventa, per un breve tratto,via Molfino per poi riprendere subito dopo un edificio edibito a casa di riposo sulla destra. In questo tratto via Gazzo è molto stretta ed è percorsa dalle auto a senso unico a salire.

Dopo aver incrociato, sempre sulla destra, via Don Luigi Perrone, via San Luigi, via Massarenti, ci si ritrova in via Galliano. Da questo punto si riperdono le tracce dell'antico percorso per cui occorre svoltare a sinistra in via Antonio Negro e percorrerla sino ad arrivare in piazza Giuseppe di Vittorio. Ora si continua per via Paolo Toscanelli sino all'altezza dell'incrocio con via G.B. Torre. Girare a destra e utilizzando le scalette presenti imboccare via Pasquale Taraffo. Quando la via diventa una salita pedonale, mantenere la sinistra sino a sbucare in via Santa Maria della Costa, piazza Consigliere.

Siamo arrivati alla Chiesa della Costa, da qui si prosegue come indicato nel primo itinerario riportato in questa pagina

Tutte le foto presenti in questa pagina sono estratti da Google Street View

 

Se si arriva con l'autostrada da Savona o da Ponente, il casello d'uscita consigliato è quello di Genova Pegli. Da qui seguire le indicazioni per Sestri Ponente/Centro.

Dopo il primo semaforo che si incontra, occorre svoltare a sinistra per immettersi in via Ronchi che andrà percorsa tutta in direzione centro. Una passati sotto un cavalcavia ferroviario la via diventa Multedo di Pegli e ad un incrocio con altre vie, dove sono presenti due semafori sequenziali, diventa via Merano. Al successivo semaforo occorre portarsi a sinistra per svoltare, al verde del semaforo, su via Sant'Alberto.

Incrocio via Merano via S.Alberto
Incrocio via Merano via S.Alberto

La via prosegue in salita ed è al primo incrocio con via Case Libertas, occorre proseguire diritti.

Incrocio con via CAse Libertas (a sinistra)
Incrocio con via Case Libertas (a sinistra)

Si passa poi sotto l'autostrada sino a giungere ad un tornante. Qui occorre attenzione perché si deve svoltare a destra su via al Torrente Molinassi (una strada molto stretta)

Via Sant'Alberto via al Torrente Molinassi
Via Sant'Alberto incrocio con via al Torrente Molinassi (a destra)

Al termine di via al Torrente Molinassi si oltrepassa un ponte e si prosegue a destra su via Rollino

Ponte sul Molinassi
Ponte sul Molinassi

Proseguendo per via Rollino si incontra un bivio. La strada che proviene da destra è salita Cataldi, ma occorre proseguire diritti.

Salita Cataldi
Via Rollino all'incrocio con salita Cataldi (sulla destra)

Continuando a salire per via Rollino si arriva sino alla vetta dove si trova il Santuario. 

Le immagini di questa pagina sono tratte da Google Street View

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Ge-Sestri Ponente / Aeroporto. Per gli orari consultate il sito ufficiale di Trenitalia

Attraversata la strada e percorsi i portici di via Biancheri, poco prima di arrivare in via Ciro Menotti c'è il capolinea delle linee AMT 51 e GA.

La linea 51 è attiva tutti i giorni, mentre la linea GA è attiva solo i giorni festivi con poche corse. Per conoscere gli orari di entrambe potete consultare il sito ufficiale dell'AMT

La linea 51 non arriva al Santuario ma si ferma a circa 3,5 km.

Capolinea 51
Capolinea 51

Si può pertanto o decidere di arrivare sino al capolinea e poi proseguire a piedi per via Rollino sino alla meta, oppure scendere alla fermata "Rollino 7" e al tornante prendere la strada di destra che dopo circa 300 metri incrocia via Gazzo e di lì proseguire seguendo il percorso a piedi descritto nella pagina dedicata

La linea GA, lo ribadiamo, è attiva solo nei giorni festivi e fa capolinea sul piazzale inferiore del Santuario. Il percorso di detta linea è lo stesso della linea 51

Le immagini di questa pagina sono tratte da Google Street View

Se si arriva con l'autostrada dal centro di Genova o da Levante, il casello d'uscita consigliato è quello dell'Aeroporto. Da qui seguire le indicazioni per Sestri Ponente/Savona.

Alla rotonda in fondo alle rampe prendere la seconda uscita verso via Albareto, proseguire poi per via Puccini lasciando alla propria sinistra la stazione FS di Genova Sestri.

Si percorreranno poi via Soliman e infine via Merano dove, giunti al terzo semaforo, occorrerà svoltare a destra per via Sant'Alberto. Già qui si trovano le frecce indicatrici per il Santuario.

Incrocio via Merano via Sant Alberto
Incrocio via Merano via Sant Alberto (a destra)

Passato l'incrocio con via Case Libertas, si prosegue in salita per via Sant'Alberto.

Incrocio con via CAse Libertas (a sinistra)
Incrocio con via Case Libertas (a sinistra)

Si passa poi sotto l'autostrada sino a giungere ad un tornante. Qui occorre attenzione perché si deve svoltare a destra su via al Torrente Molinassi (una strada molto stretta)

Via Sant'Alberto via al Torrente Molinassi
Via Sant'Alberto incrocio con via al Torrente Molinassi (a destra)

Al termine di via al Torrente Molinassi si oltrepassa un ponte e si prosegue a destra su via Rollino

Ponte sul Molinassi
Ponte sul Molinassi

Proseguendo per via Rollino si incontra un bivio. La strada che proviene da destra è salita Cataldi, ma occorre proseguire diritti.

Salita Cataldi
Via Rollino all'incrocio con salita Cataldi (sulla destra)

Continuando a salire per via Rollino si arriva sino alla vetta dove si trova il Santuario. 

Le immagini di questa pagina sono tratte da Google Street View